Il blog dell'Associazione

Notizie riguardo alla vita dell'Associazione e altre segnalazioni.

29/10/09 Atene o Gerusalemme? Rottura tra mondo biblico e mondo classico.
Contrapposizione tra fede e cultura o reciproca fecondità?
Palazzo Vimercati (palazzo Provincia), via Matteotti 39 – Crema
Don Emilio Lingiardi
Un tema fondamentale per la nostra civiltà europea: l’identificazione delle sue matrici culturali e la comprensione della sinergia tra cultura greca, ellenistica e romana, da una parte, e tradizione ebraica, biblica e cristiana, dall’altra. Davanti a un pubblico numerosissimo, che ha riempito la sala, Don Emilio Lingiardi, Parroco della Cattedrale di Crema e noto studioso, ha illustrato i principali passaggi formativi di una civiltà occidentale progressivamente sempre più omogenea e coesa, frutto storico di un intreccio vitale tra le radici della cultura classica e quelle del mondo ebraico-cristiano. Una civiltà che deve la propria ricchezza proprio al dialogo tra elementi originariamente diversi ma capaci, nei secoli, di costituire una tradizione culturale fortemente univoca e armonizzata. Avvincente l’excursus di Don Lingiardi attraverso i momenti salienti di questo dialogo secolare tra la componente “classica” e quella “biblica”. Forte il coinvolgimento del pubblico, che ha molto apprezzato la profondità dei contenuti presentati e le capacità di esposizione del relatore.
Un tema di grande attualità, che evidenzia come fede e cultura possano trovare, all’interno della civiltà europea, un rapporto non conflittuale ma reso agevole da un percorso storico segnato, nei secoli, da proficui momenti di incontro, più che di scontro, tra “Atene” e “Gerusalemme”.
Un invito ad essere consapevoli del valore delle nostre tradizioni culturali di origine classica, ebraica e cristiana, specie in un periodo in cui, nel mondo, altri modelli di riferimento, lontani dai nostri, sembrano emergere ed affermarsi.

View the embedded image gallery online at:
http://exalunniracchetti.it/notizie?start=100#sigFreeIdfd7a89194a

16/10/09 Il sogno letterario di Luchino Visconti
Palazzo Vimercati (palazzo Provincia), via Matteotti 39 – Crema
Dott.ssa Gabriella Aguzzi
E’ stato dedicato a Luchino Visconti il secondo degli incontri sul tema “Cinema e Letteratura”, sempre condotto dalla dott.ssa Aguzzi, ex-alunna e apprezzata critica cinematografica. Il pubblico, molto numeroso, ha riempito la sala e seguito con partecipazione la proiezione degli estratti dai film di Visconti, corredati dalle puntuali ed esaustive note esplicative della relatrice. Visconti è stato un intellettuale di profonda cultura e grande sensibilità, che ha costantemente ricercato nella letteratura ispirazione per i suoi film. Proiettati e commentati spezzoni di “La terra trema”, tratto dai “Malavoglia” di Verga, “Rocco e i suoi fratelli”, da Testori, “Senso”, da Boito, “Le notti bianche”, ispirato a Dostoevskij. Non poteva mancare “Il Gattopardo”, dal romanzo di Tomasi di Lampedusa, una delle opere più rappresentative della filmografia di Visconti, col suo grande affresco d’epoca. La cosidetta “trilogia tedesca”, comprendente “La caduta degli Dei”, “Morte a Venezia”, tratto dal romanzo di Mann, e “Ludwig”, è stata illustrata dalla dott.ssa Aguzzi con approfondimenti critici e letterari di grande interesse. In queste ultime opere la riflessione sulla morte dell’individuo si intreccia con quella sulla fine di un mondo in dissolvimento. Il tema assillante della decadenza, individuale ma anche sociale ed epocale avrebbe dovuto svilupparsi ulteriormente nel successivo “La montagna incantata”, un film che Visconti voleva realizzare ispirandosi al testo di Mann, ma che è rimasto un suo sogno irrealizzato. Un incontro di due ore e mezza, molto ricco e avvincente. Ottima l’organizzazione della serata, con impianti audiovisivi d’eccellenza. Un altro successo basato su contenuti culturali di elevata qualità e su un approccio comunicativo impeccabile.

View the embedded image gallery online at:
http://exalunniracchetti.it/notizie?start=100#sigFreeId7a32962723

02/10/09 Il teatro elisabettiano al cinema
Palazzo Vimercati (palazzo Provincia), via Matteotti 39 – Crema
Dott.ssa Gabriella Aguzzi
Buon successo per il primo dei due incontri sul tema “Cinema e Letteratura”, a cura della dott.ssa Aguzzi, ex-alunna, giornalista e critica cinematografica. L’argomento della serata è stato sviluppato alternando la visione di spezzoni di film ai relativi commenti esplicativi da parte della relatrice. Una dozzina le pellicole visionate, a partire da quelle classiche, in bianco e nero, con Laurence Olivier e Orson Welles, passando poi attraverso Roman Polanski, Richard Burton, Kenneth Branagh, fino alle varie trasposizioni moderne in ambientazioni volutamente diverse da quelle tradizionali. Suggestive le rielaborazioni shakespeariane del cinema giapponese, a partire da quelle di Akiro Ku-rosawa. Due ore molto intense, ricche di notazioni critiche e spunti di riflessione, con collegamenti culturali e cinematografici molto approfonditi e un ottimo apparato tecnico di supporto.


View the embedded image gallery online at:
http://exalunniracchetti.it/notizie?start=100#sigFreeId682fb6bba9

La Filosofia e il Male
Palazzo Vimercati (palazzo Provincia), via Matteotti 39 - Crema
Prof. Silvano Allasia
Sala gremita e grande apprezzamento dei presenti per la conferenza del prof. Allasia sul tema “La Filosofia e il Male”, un argomento tra i più dibattuti della nostra storia culturale, dall’epoca classica fino ai nostri giorni. Un pubblico sempre attento e partecipe ha seguito il prof. Allasia, docente di storia e filosofia presso il Liceo Scientifico di Crema, nel suo approfondito e coinvolgente excursus filosofico, dai miti antichi agli sviluppi della teodicea biblica e cristiana, da Sant’Agostino ai filosofi contemporanei, attraverso Leibniz, Hobbes, Kant e l’esperienza, per certi aspetti drammatica, del novecento, un secolo in cui il Male si è manifestato in tutta la sua inaudita violenza.
Ripetuti i richiami ai pensatori e agli scrittori di cultura ebraica, come Elie Wiesel. Molto lucida e convincente la trattazione della tematica del Male nella società contemporanea, come elemento chiave per spiegare la condizione esistenziale dell’uomo e per identificarne gli sviluppi futuri. Una condizione, oggi, spesso in bilico tra una concezione del Male solo nominalista, fondamentalmente soggettiva, e l’esigenza di una difesa dal Male ancorata a definizioni e valori condivisi e, almeno in parte, socialmente oggettivi.
Numerosi gli studenti e gli ex studenti del prof. Allasia, a dimostrazione delle notevoli capacità didattiche e umane del loro insegnante, studenti che si sono mescolati alla folta rappresentanza di insegnanti, professionisti ed esponenti della cultura cremasca presenti in sala, compresi i colleghi del “Caffè Filosofico”, del quale il prof. Allasia è uno dei membri più apprezzati. Un appuntamento, quindi, che ha riscosso un altro notevole successo, a conferma di un calendario di iniziative 2009 di indubbia qualità e forte richiamo.

View the embedded image gallery online at:
http://exalunniracchetti.it/notizie?start=100#sigFreeIdf8bc7d6e0c

Associazione degli ex-alunni del Liceo Ginnasio "A. Racchetti" di Crema

L’Associazione, fondata il 4 novembre 2000, è un centro di vita associativa e culturale, autonomo, pluralista, apartitico, a carattere volontario, democratico.

Iscrizione Newsletter

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sulle iniziative dell'associazione

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.